Pokémon: scoperto un fossile che assomiglia ad un Bulbasaur

Pokémon: scoperto un fossile che assomiglia ad un Bulbasaur
di

La cultura Pop negli ultimi anni ha avuto un'espansione trasversale, andando a contaminare ambiti che prima snobbavano un mondo considerato di puro intrattenimento e niente più. L'ultimo eroe dei nostri tempi è il paleontologo Christian Kammerer che nel 2017 ha voluto stupire il mondo accademico battezzando un fossile con una citazione ai Pokémon.

Nel 2017, da uno scavo in Sud Africa, è stata scoperta una specie mai classificata finora, più antica persino dei dinosauri. Il paleontologo, da grande fan dei Pokémon, ha colto al balzo l'occasione per chiamarlo Bulbasaurus (Bulbasaurus phylloxyron), facendo realizzare fra l'altro un artwork ufficiale che grazie al cespuglio dietro ricorda molto il Pokémon seme Bulbasaur.

In un'intervista ha successivamente affermato che è una prassi tassonomica comune quella di sfruttare le caratteristiche più importanti della specie per poi attribuirle un nome. In questo caso Bulbasaurus, cioè rettile dal bulbo, indicherebbe la sporgenza sul naso simile ad un bulbo e phylloxyron, unione delle parole lama e foglie, il becco affilato che usava per recidere i suoi pasti. In ultimo ha però ammesso che se qualcuno maliziosamente volesse leggere tra le righe riguardo certe coincidenze, non li fermerebbe certo dal farlo.

Cosa ne pensate di questa simpatica citazione, sarà davvero solo una coincidenza? Vi ricordiamo che Pokemon: Esplorazioni è in pausa momentaneamente a causa del coronavirus. Se voleste saperne di più sulle prossime puntate date un'occhiata a quale sarà la prossima sfida di Ash.

Quanto è interessante?
3