Pokémon: il secondo film doveva eliminare definitivamente Ash e il Team Rocket?

Pokémon: il secondo film doveva eliminare definitivamente Ash e il Team Rocket?
di

Pokémon è un franchise imponente, frutto della creatività di numerosi autori. Eppure, la popolarità della serie è merito del suo eccentrico creatore, Takeshi Shudo, che tentò più volte di cambiare la storia. In particolare, dopo il primo film, l'autore decise di prendere una drastica decisione.

Shudo è uno sceneggiature dal bizzarro carattere, al punto tale da ideare le storie sotto gli effetti dell'alcol e di tranquillanti. La sua presenza nei primi 5 anni del franchise fu fondamentale per imprimere nel brand una linea narrativa, la stessa che ciclicamente viene ripresa nelle nuove produzioni. Tuttavia, in un'intervista rilasciata poco prima della sua scomparsa nel 2009, egli rivelò di aver provato in tutti i modi a cambiare personalità al mondo dei Pokémon, già a partire dal secondo film intitolato "Pokémon 2 - La forza di uno".

Nella fattispecie, aggiunse come la sua intenzione iniziale era quella di inserire nel film incentrato su Lugia temi più delicati rispetto a quelli inerenti a pellicole per bambini, motivo che lo spinse a togliere alcuni elementi cardine, tra cui lo stesso Ash e il Team Rocket. Nella bozza originaria del lungometraggio essi non erano nemmeno previsti, ma quando Shudo mostrò la sceneggiatura alla produzione lo spinsero a revisionarla. L'idea fu particolarmente vincente, poiché tenere le loro opinioni in considerazione gli permise di scrivere larga parte del film senza alcuna condizione.

E voi, invece, avreste voluto vedere il film con nuovi protagonisti? Diteci la vostra, come di consueto, con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
1