Pokémon, la storia di un Jigglypuff che non sapeva cantare nel nuovo corto anime

Pokémon, la storia di un Jigglypuff che non sapeva cantare nel nuovo corto anime
di

Ad accompagnare la serie anime principale, Pokémon Esplorazioni Master, e lo spin-off Pokémon Evoluzioni, ormai giunto al termine, vi sono i Pokétoons, dei cortometraggi animati pensati per i più piccoli che raccontano le storie più disparate. L'ultimo di essi è incentrato sulla giovane Momo, e sul suo incontro fortuito con un triste Jigglypuff.

Recentemente, sul canale YouTube di The Pokémon Company Kids TV è stato rilasciato un nuovo Pokétoon. Questo nuovo episodio segue le vicende della giovane Momo, la quale, un giorno, si imbatté in un Jigglypuff il cui volto era rigato dalle lacrime. Tendendogli la mano, da quel giorno in poi i due divennero grandi amici.

Ogni giorno, Momo e il suo Jigglypuff giocavano insieme al parco. Tuttavia, una volta incontrarono Anzu, un'amica di Momo che possedeva anch'ella un Jigglypuff. La ragazzina, però, esaltò il suo Pokémon, il quale era in grado di cantare in modo meraviglioso, e spiegò all'amica che tutti i Jigglypuff amano cantare. Quello di Momo, però, per qualche strana ragione non ci riesce, e triste e deluso, scappa via in lacrime. Tornati insieme, Momo e Jigglypuff tornano a stringersi la mano.

Nei giorni seguenti, al parco incontrano nuovamente Anzu, che ancora una volta mette in mostra le doti del suo compagno. Questa volta, offesa, Momo scoppia in lacrime, provocando la reazione del suo Jigglypuff. Improvvisamente, il mostriciattolo rosa canta una versione rock dell'iconico canto dei Jigglypuff.

Da quel giorno in poi, il Jigglypuff di Momo continuò a cantare il suo brano rock e a ottenere gli applausi di tutti coloro i quali lo ascoltavano. E voi, cosa ne pensate di questo racconto? Vi lasciamo all'ultimo episodio di Pokémon Evoluzioni e alla teoria fanmade su Joy e Jenny.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1