È possibile una serie spin-off del celebre Death Note?

È possibile una serie spin-off del celebre Death Note?
di

Death Note è rimasto nel cuore di molti, sia di quei fan di lunga data che hanno letto o visto il titolo fin dalle sue prime fasi e in quelli di chi lo ha recuperato solo in periodi più recenti. In questo senso, il capitolo autoconclusivo di Death Note pubblicato pochi giorni fa da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata su Jump SQ ha rinvigorito l'opera.

Minoru Tanaka è stato il nuovo protagonista di Death Note, possessore del quaderno solo per poche settimane. Uno scherzo del destino non gli ha consentito di cogliere i frutti del proprio lavoro, ritrovandosi morto a piano appena compiuto. Si chiude quindi la possibilità di un seguito riguardante il personaggio che è riuscito a battere L, ma c'è spazio per ulteriori spin-off di Death Note?

Sicuramente non con un'ambientazione presente o futura: come ha spiegato lo stesso Minoru durante il capitolo, ormai i sistemi tecnologici e informatici sono fin troppo sviluppati per permettere a un possessore del Death Note di muoversi liberamente come fece Light Yagami nel 2003. Tuttavia, non è da escludere uno spin-off ambientato nel passato. Non è mai stata esclusa la caduta di altri quaderni nel mondo umano e, seppur con un impatto minore sul mondo, potrebbe esserci stato un altro "Kira" nei decenni precedenti agli sviluppi del manga principale.

Vi piacerebbe vedere un nuovo manga di Death Note, ambientato poco dopo la Seconda Guerra Mondiale ma con toni molto più da spy story? Non perdetevi la recensione del capitolo autoconclusivo di Death Note.

Quanto è interessante?
2