Quando compare Escanor? L'entrata in scena del leone della superbia in Seven Deady Sins

Quando compare Escanor? L'entrata in scena del leone della superbia in Seven Deady Sins
di

Nella sua opera più conosciuta, The Seven Deadly Sins, il mangaka Nakaba Suzuki è riuscito a creare personaggi memorabili e tutti ben caratterizzati, soprattutto per quanto riguarda i sette protagonisti. L’ultimo ad apparire e a riunirsi al gruppo è il rappresentante della superbia, ma di preciso quando compare Escanor? Scopriamolo.

La storia delle apparizioni di Escanor varia in base al medium preso in considerazione. Infatti, il personaggio, appare per la prima volta in una storia speciale poi pubblicata all’interno dell’official fanbook 2. Si tratta dei tre racconti che insieme formano I Vampiri di Edimburgo, ambientati dodici anni prima della narrazione nella serie regolare. In questa storia i Seven Deadly Sins sono incaricati di distruggere Edimburgo, e uccidere i suoi abitanti diventati dei vampiri.

Ed è proprio durante la battaglia al castello di Edimburgo che fa il suo ingresso Escanor, il leone della superbia, che riesce ad uccidere Izraf, leader dei vampiri. Passando invece agli eventi della serie regolare, Escanor appare per la prima volta ufficialmente nell’ultima tavola del capitolo 147, intitolato “L’inseguimento della morte” nella sua forma notturna accogliendo i protagonisti nella sua taverna.

Nell’anime si nota invece un momento precedente all’incontro con i protagonisti nella scena dopo la ending dell’episodio 2x12, "Il Nascondiglio dell'Amore". Nella sequenza Escanor appare nella sua taverna, e viene anche inquadrata Rhitta, l’ascia divina donatagli dal Re Bartra. Ricordavate questi dettagli sulle apparizioni di Escanor nella serie? Fatecelo sapere nei commenti.

Per finire vi lasciamo ad un incredibile cosplay di Escanor, e ad un'analisi della sua amata Merlin, la maga più potente di Britannia.

Quanto è interessante?
2