Quando è stato trasmesso Dragon Ball per la prima volta in Italia? Torniamo agli anni '80

Quando è stato trasmesso Dragon Ball per la prima volta in Italia? Torniamo agli anni '80
di

Come sempre, dopo il manga arriva l'anime. In patria, Dragon Ball divenne immediatamente un successo e quindi il manga di Akira Toriyama si trasformò in anime con l'adattamento prodotto da Toei Animation. In Giappone questo esordì nel febbraio 1986, ma un anime di successo viene inevitabilmente esportato anche all'estero, tra cui l'Italia.

Dragon Ball iniziò con Goku e Bulma alla ricerca delle sfere del drago, quegli sette oggetti mitici che potevano far avverare qualunque desiderio fosse espresso una volta riuniti tutti nello stesso punto. Se in Giappone la storia iniziò nel 1986, ci volle ovviamente qualche anno prima di vederlo sulle TV nostrane. Vediamo insieme quando è stato trasmesso Dragon Ball per la prima volta in Italia.

In quel periodo, ovvero negli anni '80, le televisioni erano frammentate anche su vari canali regionali. Fu proprio su uno di questi che debuttò Dragon Ball nel 1989: l'esordio è datato 1989 su Junior TV, la quale portò i primi 54 episodi non censurati, con i nomi di personaggi e mosse non modificati e con le sigle originali.

Solo nel 1996 Dragon Ball debuttò su Mediaset, che si era accorta del successo straripante della storia, e da lì partì la pubblicazione dell'anime che tutt'oggi conosciamo con tanto di sequel. Le battaglie sono state tante, quali sono state le migliori di Dragon Ball secondo voi?

Quanto è interessante?
5