Una volta raggiunto il One Piece, Rufy può davvero dirsi il Re dei Pirati?

Una volta raggiunto il One Piece, Rufy può davvero dirsi il Re dei Pirati?
di

Dal 1997, Eiichiro Oda ci ha posto come obiettivo quel tesoro mitico che si rifà al nome di One Piece. Fu Gol D. Roger, sul patibolo di Logue Town, a dare il via alla caccia di questo mistero di un'intera generazione di pirati, tra cui c'è anche il protagonista Monkey D. Rufy. E dopo 967 capitoli, finalmente abbiamo avuto un assaggio del tesoro.

Ma basterà raggiungere il One Piece su Laugh Tale per dirsi il Re dei Pirati? L'isola misteriosa è stata infatti l'ultima tappa di un lunghissimo viaggio compiuto da Roger. Il pirata baffuto voleva esplorare tutto il mondo e ha navigato quindi da un'isola all'altra, esplorandole tutte senza mancarne una. Solo alla fine di questa traversata di tutti i mari si è diretto verso l'ultima destinazione della Rotta Maggiore, a cui ci è arrivato ricostruendo le indicazioni dei Road Poignee Griffe. Una volta raggiunta Laugh Tale, fu acclamato come il Re dei Pirati per aver esplorato tutto il mondo.

Rufy, invece, per il momento sta solo seguendo le indicazioni dei Log Pose passando da un'isola all'altra in modo lineare e senza esplorarle tutte. Potrebbe arrivare quindi a Laugh Tale senza aver visitato la metà delle terre esistenti sul globo di ONE PIECE, un risultato molto lontano da quello compiuto da Roger. L'obiettivo di attraccare sull'ultima isola è senza dubbio importante, ma basterà a Rufy per essere un Re dei Pirati all'altezza del precedente? O sarà solo allora che avrà inizio il suo vero viaggio per il mondo alla ricerca della completa libertà?

Quanto è interessante?
4