Ranma 1/2 compie 33 anni: auguri a uno dei capolavori di Rumiko Takahashi

Ranma 1/2 compie 33 anni: auguri a uno dei capolavori di Rumiko Takahashi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ci sono degli anime che rimangono senza tempo e sono godibili ancora oggi, nonostante l'età. Questo discorso può essere fatto sia con prodotti che hanno una decina d'anni e con chi ne ha venti. Ci sono storie che riescono però ad andare anche oltre, rimanendo immortali anche a 33 anni compiuti, come l'anime di Ranma 1/2.

Partiamo dalle origini: Rumiko Takahashi, la regina dei manga che fino a qualche anno prima stava pubblicando due opere di grande successo come Maison Ikkoku - Cara dolce Kyoko e Lamù, chiuse entrambe le storie e decise di dedicarsi a un racconto con gli stessi stilemi ma con una modifica importante. Creò così un personaggio ermafrodita che rendesse le situazioni comicamente diverse dal solito.

Nacque così il manga di Ranma 1/2 nel 1987 su Weekly Shonen Sunday, che divenne subito popolare in patria. Shogakukan collaborò così con la rete Fuji TV e Studio Deen, e così nacque l'anime di Ranma 1/2 che esordì il 15 aprile 1989 in Giappone. Di conseguenza, ciò vuol dire che oggi l'anime di Ranma 1/2 compie 33 anni. Con 18 episodi totali andati in onda quell'anno, quest'anime fu soltanto l'apripista per una serie molto più longeva e che partì qualche mese dopo e che terminò dopo tanti anni con 143 episodi.

Quanto è interessante?
3