Re: Zero: la seconda stagione subisce l'impatto del Coronavirus

Re: Zero: la seconda stagione subisce l'impatto del Coronavirus
di

Da qualche mese a questa parte molti studi d'animazione hanno riassestato il proprio ciclo produttivo, tuttavia non senza qualche compromesso dovuto alle restrizioni imposte dal Coronavirus. E' il caso, per esempio, di Re:Zero - Starting Life in Another World.

Il direttore delle animazioni per il quinto episodio della serie, Naoki Hiramura, è intervenuto su Twitter per aggiornare i fan sulle attuali condizioni dello staff. Sostanzialmente l'artista ha specificato che, ad oggi, il lavoro sull'anime procederà da remoto, precisamente tra le mura di casa:

"Ho lavorato all'episodio 5 d Re: Zero in veste di direttore delle animazioni. Dopo questo episodio, sono stato completamente rinchiuso in casa per via del Coronavirus. Al momento sono ancora bloccato nella mia abitazione".

Un vincolo purtroppo necessario, affinché la realizzazione della serie possa proseguire senza mettere a repentaglio la salute dell'intero staff. Infatti, nonostante in Giappone lo stato emergenza sia stato revocato, sono presenti ancora delle restrizioni notevoli per quanto riguarda lo svolgimento del lavoro, soprattutto collettivo.

State seguendo la seconda stagione di Re:Zero? Vi sta convincendo? Ditecelo qui sotto lasciando con un commento.

Re:Zero, presentata la prima statua 1:1 di Rem, il costo è di 40.000 dollari. Re:Zero, il secondo OVA della serie è ora disponibile su Crunchyroll Italia.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2