Il regista di ID: INVADED: "Aspettatevi grandi cose. L'ispirazione? Inception di Nolan"

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ei Aoki e altri membri dello staff di ID: INVADED hanno recentemente concesso un'intervista a Funimation, la società statunitense proprietaria dei diritti per la distribuzione dell'anime in territorio americano. Durante la chiacchierata, il regista ha svelato diversi retroscena sulla produzione della serie e le sue maggiori fonti di ispirazione.

Alla domanda: "Da dove è arrivata l'idea che ha portato alla creazione di ID: INVADED? E come mai hai scelto di lavorare con Otaro Maijo?" Aoki ha risposto: "Iniziammo a lavorare sull'anime circa otto anni fa, presso Studio NAZ. Dopo aver creato i personaggi capimmo che non sarebbe stato facile costruire una storia che andasse a parare esattamente dove volevamo, quindi decidemmo di chiamare Maijo. Lui disse di si e fondamentalmente iniziammo da lì la produzione. Per quanto riguarda la storia avevo già delle idee, ma quando Maijo-san propose di utilizzare un detective come protagonista decidemmo di percorrere quella strada".

Successivamente il regista ha parlato del suo rapporto con i film americani e delle sue maggiori ispirazioni: "Sarò sincero, adoro i film americani, specialmente quelli hollywoodiani. Credo di averne visti molti di più di qualsiasi persona media. ID: INVADED in effetti potrebbe ricordare film del calibro di Inception, Minority Report e Source Code. Questo tipi di lavori hanno sicuramente avuto un impatto nella realizzazione dell'anime".

Lo staff ha poi concluso ringraziando i fan e lanciando un messaggio: "Abbiamo iniziato a lavorare su questa serie tantissimi anni fa, questo non è un tipo di impegno che solitamente viene profuso in un anime di 12/13 episodi. Spero che possiate godervi il frutto del nostro impegno!".

In cima all'articolo potete dare un'occhiata all'intervista completa con i sottotitoli in inglese. Vi ricordiamo che ID: INVADED ha debuttato due settimane fa con uno speciale di un'ora e che la serie è attualmente disponibile in simulcast con i sottotitoli in italiano su VVVVID.

Quanto è interessante?
2