Resident Evil: Infinite Darkness, la sinossi dell'anime targato Netflix con Leon e Claire

Resident Evil: Infinite Darkness, la sinossi dell'anime targato Netflix con Leon e Claire
di

Il 2021 si prospetta essere un anno davvero interessante per tutti gli appassionati di Resident Evil. Oltre all'uscita dell'ottava iterazione del popolare videogioco sviluppato da Capcom, intitolato Village, il franchise arriverà su Netflix grazie a un progetto animato realizzato in collaborazione con il colosso dello streaming.

Svelato durante il Resident Evil Showcase, questa serie animata realizzata in Computer Grafica riporterà in scena Leon S. Kennedy, l'amatissimo protagonista del secondo e quarto capitolo, e Claire Redfield, partner del biondo poliziotto in Resident Evil 2.

Con l'obiettivo di lanciarlo sul proprio catalogo entro la fine dell'anno, Netflix ha svelato la sinossi di Resident Evil: Infinite Darkness. "Nel 2006, c'erano tracce di accesso improprio a dei file presidenziali segreti della Casa Bianca. L'agente federale americano Leon S. Kennedy è tra il gruppo invitato alla Casa Bianca per indagare sull'incidente, ma quando le luci si spengono improvvisamente, il team SWAT è costretto ad affrontare un'orda di misteriosi zombie".

"Nel frattempo, Claire Redfield, membro dello staff di TerraSave, si imbatte in una misteriosa immagine disegnata da un giovane in un paese che visitò fornendo supporto ai rifugiati. Perseguitata dall'illustrazione, Claire inizia la sua indagine. La mattina dopo, Claire visita la Casa Bianca per chiedere la costruzione di una struttura assistenziale. Lì, ha la possiiblità di ricongiungersi con Leon e di mostrargli il disegno. Leon sembra rendersi conto di una sorta di connessione tra l'epidemia di zombie e l'illustrazione, ma mentendo a Claire va via. Col tempo, questo focolaio porta a eventi che scuotono la nazione fino al midollo".

Che ne pensate delle premesse di questo ambizioso progetto? Ecco dubbi e speranze su Resident Evil: Infinite Darkness.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2