Sailor Moon: perché le giovani protagoniste proteggono Regina Selene?

Sailor Moon: perché le giovani protagoniste proteggono Regina Selene?
di

Queen Serenity, Principess Selene nell'adattamento animato italiano di Sailor Moon, viene descritta come uno degli esseri più potenti dell'universo. Ma allora perché le Principesse mettono in gioco la loro stessa vita per difenderla?

Tecnicamente le guerriere Sailor non hanno il compito di proteggere la famiglia reale della Luna, ma solamente quello di proteggere il sistema solare e il rispettivo pianeta di appartenenza. Dunque, per quale motivo rischiano la propria incolumità per proteggere Regina Selene? La risposta è piuttosto banale, la mangaka Naoko Takeuchi ha scritto ciascuno degli archi narrativi di Sailor Moon come se fosse l'ultimo, dando vita a diversi buchi di trama. Ma potrebbe esserci anche una risposta più profonda.

In epoca di pace non c'era bisogno che le Sailor Senshi combattessero, quindi furono incaricate di sorvegliare la giovane Principessa Serenity, reincarnatasi sulla Terra in Bunny (Usagi). Inoltre, le guerriere proteggono la famiglia reale poiché il loro cristallo è estremamente potente, molto più dei cristalli dei pianeti circostanti.

Durante la saga è stato affermato che le varie Sailor sono figlie di divinità: Sailor Pluto, ad esempio, è la figlia del dio greco del tempo, Chrono. Dunque, semplicemente gli Dei potrebbero aver imposto alla loro progenie di difendere la Regina. E voi che ne pensate? Si tratta di un buco narrativo o queste ipotesi vi sembrano credibili? Sailor Pluto è la guerriera più forte di Sailor Moon. Che fine hanno fatto i genitori di Bunny? Scopriamo la verità sulla famiglia della protagonista di Sailor Moon.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
1