Sailor Moon: perché Sailor Mercury e Neptune hanno entrambe poteri d'acqua?

Sailor Moon: perché Sailor Mercury e Neptune hanno entrambe poteri d'acqua?
di

Guardando Sailor Moon avrete notato che due delle guerriere Sailor hanno poteri che hanno a che fare con l’acqua, mentre le altre hanno ognuna un potere e un elemento diverso. La creatrice di Sailor Moon, Naoko Takeuchi, ha donato di proposito il potere dell’acqua a Mercury che a Neptune.

La prima spiegazione sta nell’etimologia dei cognomi delle due eroine: il cognome di Sailor Mercury è Mizuno, che contiene il kanji di mizu che significa “acqua” e quello di no che significa “campo”. Quindi Mizuno è traducibile in italiano come “campo d’acqua”. Per quanto riguarda Sailor Neptune, il suo cognome, Kaiou, significa “re del mare”, composto dal kanji di kai “mare” e di ou “re”.

In più, i kanji dei loro pianeti Mercurio e Nettuno hanno a che fare con l’acqua. In giapponese, Mercurio è chiamato “Suisei”, ed è scritto utilizzando il carattere di “acqua” sui e quello di “stella” sei. Nettuno invece in giapponese si chiama “Kaiousei”, e si scrive anch’esso con i kanji di “re del mare” proprio come il cognome di Sailor Neptune. Quindi Naoko Takeuchi aveva in mente di far avere a Sailor Mercury e Sailor Netpune il potere elementale dell’acqua, dimostrato dal fatto che i kanji dei cognomi delle nostre eroine sono gli stessi dei nomi dei loro pianeti corrispondenti.

Anche se i poteri di entrambe le Sailor sfruttano l’acqua, usano l’acqua in modo completamente diverso quando si tratta di attaccare. Sailor Neptune, omaggiando il dio Nettuno, attacca usando il potere dell’oceano profondo. Sailor Mercury invece, attacca usando le varie forme dell’acqua, soprattutto quelle legate agli agenti atmosferici, come nebbia, ghiaccio e neve.

Noi fan siamo in trepidante attesa dell'uscita del nuovo film di Sailor Moon, e oltre al nuovo trailer possiamo goderci anche questo fantastico poster con la nostra guerriera sailor preferita.

FONTE: cbr.com
Quanto è interessante?
3