Sailor Moon: sapevate che l'eroina protagonista doveva avere inizialmente i capelli rosa?

Sailor Moon: sapevate che l'eroina protagonista doveva avere inizialmente i capelli rosa?
di

Intere generazioni di appassionati sono cresciute insieme al capolavoro di Naoko Takeuchi, Pretty Guardian Sailor Moon, opera che oggi è fortemente conosciuta anche e soprattutto in Italia. Certo, la serie animata non ha goduto di molta fortuna a causa di un grave e potente fenomeno di censura, ma alcuni cambiamenti sono stati fatti dall'autrice.

Tralasciando qualche errore di sceneggiatura, come la scelta di mettere da parte il ruolo della migliore amica di Bunny, quest'ultima protagonista è stata oggetto di vari cambiamenti in corso d'opera. Uno dei suoi tratti distintivi è sicuramente la sua acconciatura: capelli raccolti in due chignon da cui cadono due lunghi e splendidi codini biondi.

In realtà, l'autrice aveva previsto per Usagi un colore molto diverso per i suoi capelli dal momento che l'idea iniziale era quella di farli rosa. Per una serie di motivi, forse legati a questioni editoriali come la resa sulle varie copertine del manga, la sensei cambiò idea provando con i capelli argentati e solo successivamente raggiunse il risultato finale con il colore che oggi conosciamo tutti. Ad ogni modo, l'idea piacque alla Takeuchi così tanto da riproporla in futuro con l'introduzione di Chibiusa, i quali colori tendono per lo più appunto al rosa confetto.

E voi, invece, conoscevate questo curioso aneddoto? Fatecelo sapere, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro qua sotto, ma non prima di aver dato un'occhiata a questo particolare cosplay lowcost di Bunny.

Quanto è interessante?
2