Saint Seiya: quali sono le differenze tra le Armature di Bronzo, d'Argento e d'Oro?

Saint Seiya: quali sono le differenze tra le Armature di Bronzo, d'Argento e d'Oro?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nella stesura del suo massimo capolavoro Saint Seiya: I Cavalieri dello Zodiaco, Masami Kurumada ha delineato un'immaginario dall'atmosfera mistica e mitologica. Le mitiche Armature, infatti, ribaltano la consueta tipologia del genere dell'offesa a favore di una componente difensiva marcata ed entusiasmante.

Proprio per questo l'autore ha immaginato delle armature di diverso tipo, a iniziare delle tre forme più conosciute e celebri all'interno del franchise: quelle di bronzo, d'argento e d'oro. Ma in quali caratteristiche si distinguono maggiormente?

  • Le Armature di Bronzo sono quelle iconiche del franchise, ovvero quelle che i protagonisti si sono guadagnati attraverso le loro differenti esperienze in giro per il mondo. Nonostante il nome che le titola, esse sono in realtà di colori sgargianti e vivi e differiscono ciascuna per le differenti qualità che hanno contraddistinto il luogo di rinvenimento. Ad ogni modo, esse sono tra le armature meno resistenti e non coprono gran parte dell'addome e della zona superiore alle ginocchia. In più, esse tendono a congelare a una temperatura media di circa -190°C;
  • Quelle di Argento, invece, appartengono ai Cavalieri di un rango superiore a quelli di Bronzo e sono il risultato di un discreto passo in avanti in termini di resistenza. La temperatura alla quale resistono al congelamento si abbassa fino ai -210°C e le vestigia coprono ora una porzione più abbondante dell'addome e delle gambe;
  • Le Armature d'Oro sono le più affascinanti della prima parte dell'opera, caratterizzate da un colore splendido e luminoso. Sono senza alcun dubbio le più elaborate fra le tre tipologie e ciascuna delle 12 vestigia dello zodiaco si differenzia esteticamente in virtù della casa che rappresenta. Coprono gran parte del corpo, lasciando appena pochi spazi aperti, e la loro resistenza agli urti e ai colpi è pressoché totale. Come se ciò non bastasse, non c'è freddo che tenga poiché congelano solo allo zero assoluto (-273,16°C);

Sappiamo che Kurumada dovette ideare le Armature Divine per ovviare ai poteri ormai troppo elevati delle vestigia d'oro e garantire ai protagonisti un ulteriori margine di miglioramento. E per voi, invece, qual è la vostra armatura preferita? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
3