Una scena di Dragon Ball Z Kakarot svela il motivo dietro le pose di Great Saiyaman

Una scena di Dragon Ball Z Kakarot svela il motivo dietro le pose di Great Saiyaman
di

La serie di Dragon Ball Z è caratterizzata da numerosi cambiamenti rispetto alla prima serie del mondo creato da Toriyama e l'uscita recente del videogioco Dragon Ball Z Kakarot si sta rivelando sorprendente per i fan, che possono rivivere le avventure di Goku da una prospettiva differente e con simpatici retroscena, mai visti prima nell'anime.

Gohan, è infatti l'ultimo protagonista di un riferimento a quello che sarà poi Great Saiyaman, un supereroe in costume che assume pose buffe ogni volta che arriva sul campo di battaglia per farla pagare a criminali di basso livello.

Durante il gioco si ha la possibilità di ripercorrere tutti i momenti fondamentali visti sia nell'anime che nel manga, e tra questi naturalmente anche la saga dedicata a Freezer sul pianeta Namek, dove compaiono per la prima volta i bizzarri membri della squadra Ginew.

Come condiviso dall'utente @KenXyro nel post che potete trovare in calce alla notizia, questi particolari avversari possono essere riportati in vita grazie alle sfere del drago. Se, una volta esaudito questo desiderio, si decide di parlare con loro utilizzando il personaggio di Gohan si ottengono due battute divertenti e interessanti.

"Credo di dover lavorare anche io sulle mie pose eh? (Potrebbero tornarmi utili in futuro..)" Queste sono le parole che appaiono su schermo dopo la conversazione con la squadra Ginew. Un simpatico riferimento ai gesti di Great Saiyaman, suo futuro alter ego. Ricordiamo inoltre che sempre nel videogioco è apparso per la prima volta un membro segreto degli alieni capitanati da Ginew.

Quanto è interessante?
4