Lo scontro tra Goku e Majin Vegeta diventa una spettacolare statua da collezione

Lo scontro tra Goku e Majin Vegeta diventa una spettacolare statua da collezione
di

La serie di Dragon Ball Z è segnata da molti combattimenti, avversari sempre più potenti, che riescono anche a scandire bene il ritmo narrativo dell'opera principale nata dalla mente di Akira Toriyama. Uno degli scontri più sorprendenti e importanti visti nella serie è sicuramente quello tra Goku e Majin Vegeta.

Tra gli episodi 229 e 231 dell'anime di Dragon Ball Z abbiamo avuto l'occasione di ammirare, dopo molto tempo, una battaglia non solo molto intensa ma anche molto attesa dai fan dell'epoca. Se in italiano l'undicesima puntata della saga di Babidi ha avuto come titolo "L'incontro con Babidi e Darbula" in inglese è stato invece tradotto con "The Long Awaited Fight", sottolineando la rilevanza della sfida diretta tra Goku e il Principe dei Sayan.

In questo punto della storia emerge nuovamente il lato oscuro di Vegeta, che per superare il livello del suo eterno rivale Kakaroth decide di seguire gli ordini di Babidi, trasformandosi di conseguenza in un Majin. Le sue azioni finali, l'abbraccio con Trunks e il suo sacrificio, tuttavia manifestano il cambiamento avvenuto sulla Terra, grazie anche alla vicinanza con i Guerrieri Z e Bulma.

L'epico scontro tra i due Sayan è stato ricreato con una splendida statua da collezione realizzata da F4 Studio. Come potete vedere nel post in calce alla notizia condiviso dall'utente @MundoKame su Twitter, la statua è alta 60 cm, sarà disponibile nell'estate 2020, con un prezzo di 434 euro, ed è già pre ordinabile. Di recente è stata annunciata anche l'uscita di una statua basata sul combattimento tra Goku Vegeta e Broly, nell'ultima pellicola del franchise.

Ricordiamo che attualmente il manga di Dragon Ball Super è al capitolo 58, mentre in rete si pensa che Vegeta potrebbe diventare un Dio della Distruzione nel futuro della serie.

Quanto è interessante?
7