Secondo il direttore, la terza stagione de L'attacco dei Giganti sembrerà un "nuovo" anime

di

Mancano ormai poche settimane al tanto atteso esordio televisivo della terza stagione de L’attacco dei Giganti, e nel frattempo uno dei suoi direttori ha rivelato al pubblico di star faticando a riconoscere la serie.

Stando a quanto affermato da Araki Tetsuro, la terza stagione sembrerebbe infatti una serie totalmente diversa dalle precedenti. Intervistato da Animage assieme al collega Koizuka Masashi, Tetsuro ha cercato di spiegare quanta differenza vi sia fra le terza stagione de L'attacco dei Giganti e le prime due.

Sia per quanto riguarda la composizione strutturale che l’animazione, la terza stagione differisce abbastanza dalle precedenti due. Sembra una serie completamente nuova. Che si tratti di Eren, Levi o di altri personaggi, la produzione si concentra ora sulle loro caratteristiche principali, e presto sarà chiaro a tutti che finora abbiamo compreso [quei personaggi] soltanto a livello superficiale.

Di conseguenza, se già pensate di conoscere bene eroi del calibro di Levi, Eren o Mikasa, la terza stagione de L’attacco dei Giganti potrebbe farvi cambiare idea. La linea fra bene e male sta per farsi sempre più sottile, e saranno proprio i fan a decidere se i loro beniamini siano dalla parte del giusto o meno!

Attesa sul circuito per il 23 luglio 2018, la terza stagione di AOT sarà composta da 24 episodi. Le precedenti stagioni sono già disponibili anche in in italiano grazie all’editore Dynit, che ne ha pubblicato le edizioni home video.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2