Secondo Gamespot, il film di Konosuba sarebbe "transfobico e discriminatorio"

Secondo Gamespot, il film di Konosuba sarebbe 'transfobico e discriminatorio'
di

Konosuba - Legend of Crimson, il film sequel della serie di Studio DEEN annunciato lo scorso luglio, è ormai prossimo al suo debutto nei cinema statunitensi. Fino ad oggi le alte aspettative erano state soddisfatte grazie ad una buon numero di perfect score, ma a dividere la critica ci ha pensato Gamespot, conferendo all'opera un pesantissimo 4/10.

Nella sua recensione infatti, il giornalista Jordan Ramée ha criticato esplicitamente diverse parti della trasposizione, sottolineando soprattutto l'ipocrisia degli sceneggiatori nel "voler lanciare un messaggio di accettazione prendendosi continuamente gioco dei transessuali". Oltre a questo, Ramée ha criticato anche il generale livello dell'umorismo, dichiarando: "Il film non può pensare di fare in continuazione battute su sesso, razza e genere senza diventare discriminatorio [...] non è divertente, e finisce per scontrarsi con il messaggio che vorrebbe condividere nella sua seconda metà. Le battute poi sono spesso ripetitive e finiscono per diventare noiose alla lunga".

Konosuba - Legend of Crimson aveva giusto ottenuto, nella giornata di ieri, un 5/5 da parte di Comicbook e un giudizio altrettanto positivo dalla testata specializzata Den of Geek. Anche il pubblico ha premiato la trasposizione, con una media voto superiore all'8/10. La controversa recensione di Gamespot è visibile cliccando sopra il link reperibile in calce.

E voi cosa ne pensate? Avete aspettative alte verso questo film? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante. Nel caso in cui non aveste ancora fatto poi, vi consigliamo di dare un'occhiata a questo splendido cosplay di Megumin!

FONTE: gamespot
Quanto è interessante?
1