Le segnalazioni di Shueisha sono colpa di un impostore? Il caso su Twitter

Le segnalazioni di Shueisha sono colpa di un impostore? Il caso su Twitter
di

Negli scorsi giorni vi abbiamo parlato delle tante segnalazioni ad opera di Shueisha su Twitter. Dapprima sembrava, che grazie alla nuova legge giapponese, la casa editrice nipponica potesse sfruttare le segnalazioni di Twitter per rimuovere il contenuto. Partendo da Dragon Ball, tanti contenuti di proprietà della casa editrice sono stati rimossi.

Tra i più compromessi sono stati i contenuti di ONE PIECE, Dragon Ball e Black Clover, costringendo tanti utenti a bloccare i propri account Twitter. Tuttavia il fan New World Artur ha condiviso un lungo post spiegando che potrebbe non essere stata Shueisha ad effettuare davvero quelle segnalazioni bensì un impostore.

In una spiegazione di ben sette pagine che potete trovare nella galleria in basso, il fan di ONE PIECE ha spiegato che ci sono diverse cose che non tornano nelle segnalazioni che hanno portato alla rimozione di vari contenuti. Dapprima spiega come, nella segnalazione, fosse contenuta un'informazione errata di Shueisha che appare soltanto a causa di un bug di Google ad utenti occidentali, mischiandone i dati con quelli della casa editrice Kadokawa. La segnalazione potrebbe quindi essere falsa ma Twitter non avrebbe effettivamente verificato la veridicità di ciò che è stato inviato.

Inoltre, andando a fondo nell'indagine, sempre nella spiegazione è contenuto un attacco a una youtuber che ha ricevuto nel corso delle ultime settimane varie richieste insistenti da un fan, con messaggi rivelatisi essere praticamente delle minacce. Lo scopo? Secondo la spiegazione, questo fan della youtuber che ha fatto finta di essere Shueisha vorrebbe obbligarla a diventare la sua ragazza.

Se tutto ciò fosse vero, sarebbe sicuramente un duro colpo per Shueisha ma soprattutto per Twitter che non avrebbe controllato a dovere le informazioni contenute nelle segnalazioni.

Quanto è interessante?
2