Seven Deadly Sins: i 10 comandamenti classificati, dal più scarso al più forte

Seven Deadly Sins: i 10 comandamenti classificati, dal più scarso al più forte
di

I 10 Comandamenti dei Sette Peccati Capitali rappresentano l'elite del Clan dei Demoni. Ciascun membro possiede un Comandamento e può infliggerlo a chiunque lo infranga, esclusi loro stessi, che invece sono immuni ai poteri dei propri compagni. Scopriamo chi è il più forte!

Incominciamo la nostra classifica con Fraudrin, il Comandamento dell'Altruismo, che faceva perdere alle persone egoiste la propria individualità, inclusi i ricordi e i sentimenti ad essa legata. È stato sconfitto da un unico pugno di Meliodas.

Poi ci sono Melascula della Fede e Grayroad del Pacifismo: la prima poteva trasformarsi in un serpente gigantesco e punire chi non credeva in niente; il secondo causava malattie nei bersagli e accelerava gli anni di vita rimasti alle persone che generavano conflitti. Entrambi i Comandamenti sono stati imprigionati in una provetta da Merlin.

Seguono Galand della Verità e Gloxinia del Riposo. Chiunque mentisse consapevolmente veniva trasformato da Galand in Pietra, ma fu proprio questo potere a ucciderlo quando, sfidando Escanor, scappò miserabilmente dopo essersi convinto - mentendo a se stesso - di poter vincere. Gloxinia, invece, venne sconfitto da Chandler, l'ex maestro di Meliodas, e poteva manipolare la natura.

Come il re delle fate, anche il gigante Drole della Pazienza, venne abbattuto da Chandler. Un'altra analogia con Gloxinia è che per entrambi non venne dichiarata la regola del Comandamento prima della loro morte.

Derieri della Purezza e Monspeet della Reticenza, legati da un sentimento d'amore, si completavano a vicenda: la prima era fortissima nel corpo a corpo, mentre il secondo lanciava fiamme nere terrificanti. Mentre la pena per la mancanza di purezza resta ignota, quella per la reticenza è il blocco della voce e della possibilità di parlare!

Chiudiamo questa classifica con gli indiscussi leader dei 10 Comandamenti, ovvero Zeldris della Pietà (che abbiamo visto in azione anche nel film Cursed by light) e Estarossa dell'Amore. Chi voltava le spalle al primo diventava suo schiavo, mentre il secondo era invulnerabile contro chiunque provasse odio nei confronti di qualcun altro. Pur condividendo il potere dell'Inferno Ardente, Estarossa possedeva un "Counter" simile a quello di Meliodas, che gli dava immunità agli attacchi fisici, rendendolo persino superiore all'invulnerabilità magica di Zeldris.

Prima di lasciarvi ai commenti, vi segnaliamo che si è recentemente conclusa la prima parte del seguito di Nanatsu no Taizai.