Sfida tra grandi: in cosa Bleach è meglio rispetto a ONE PIECE e Naruto?

Sfida tra grandi: in cosa Bleach è meglio rispetto a ONE PIECE e Naruto?
di

Dopo il successo di Dragon Ball, tre manga ne hanno raccolto l'eredità: Naruto, One Piece e Bleach. L'opera di Kubo non ha avuto la conclusione che i fan si aspettavano, ma grazie a Bleach: Thousand-Year Blood War, le cose stanno andando per il verso giusto. Eppure, in più di un aspetto, il manga di Bleach era già superiore a Naruto e One Piece.

Parliamo, innanzitutto, del protagonista. A differenza di Naruto e Rufy, che evolvono l'archetipo creato da Goku per un protagonista di battle-shonen, Ichigo Kurosaki si discosta notevolmente dal canone.

La fonte d'ispirazione per Ichigo è da ricercare in Yusuke Urameshi di Yu Yu Hakusho, un'opera scritta da Yoshihiro Togashi. Infatti, come Yusuke, il Sostituto-Shinigami non è un casinista mangione e tendenzialmente sciocco.

Piuttosto, è una sorta di tsundere dal cuore d'oro, che si impegna nello studio e, in diverse occasioni, aiuta anche la propria famiglia. È un personaggio "moderno", che non si diverte facilmente in battaglia e che ha formato una barriera intorno a sé a causa della morte della madre, di cui si sente responsabile. Grazie a queste peculiarità caratteriali, il pubblico è riuscito subito ad empatizzare con lui, anche per merito di un character-design pazzesco, perfettamente centrato da Kubo.

Un altro elemento in cui Bleach svetta sui due rivali di Shonen Jump è il world building magnetico ideato da Kubo. A differenza dei mondi di One Piece e Naruto, generalmente fittizi e tendenti al fantasy, quello di Bleach è un universo narrativo in cui sono ben 3 i mondi a convivere ed è nel contrasto tra la dimensione umana e le altre due, la Soul Society e l'Hueco Mundo, che risiede la forza trainante di Bleach.

In ultima analisi, pur avendo due intere saghe dedicate al salvataggio di Rukia e Inoue, Bleach proponeva una miriade di personaggi femminili di grande personalità e dalla potenza soverchiante, come Yoruichi, Unohana, Soi Fon, Rukia e la stessa madre di Ichigo, Masaki Kurosaki. Anche in One Piece e Naruto troviamo le varie Nico Robin, Sakura e Tsunade, ma la densità è sicuramente maggiore in Bleach.

Tuttavia, pur essendo molto diversi, i Big Three sono popolari ancora oggi.

FONTE: Cbr

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi