Shin Vision annuncia: Kenshin spadaccino errante - capitolo finale

di

Una grande serie ha un grande finale. Non fa eccezione la saga di Kenshin, il tormentato samurai senza padrone, la cui lunga epopea si conclude con due raffinati, intensissimi OAV, che racchiudono la storyline dal titolo Kenshin spadaccino errante: Capitolo finale, un vertice qualitativo assoluto dell'animazione giapponese.

Questo capitolo finale è un lungo, struggente "cupio dissolvi", in cui Kenshin e la sua adorata Kaoru, lontani e feriti nel corpo e nell'anima, si perdono in un flusso di ricordi della loro vita insieme. Il grande valore degli episodi in questione risiede nella ricchezza delle animazioni e dei disegni, più realistici ed eleganti di quelli della serie madre, nell'accuratezza del disegno dei due personaggi principali, mai in precedenza così sfaccettati e dolenti, ma soprattutto nell'efficacia dell'atmosfera mortifera che si respira, di vibrante intensità. Non mancano ovviamente le scene d'azione, danze di morte coreografate con grande eleganza e ritmo che squarciano con la loro brutalità i ritmi elegiaci del racconto. Per chi ama i personaggi della saga sarà impossibile non piangere per il fato di Kenshin e dei suoi comprimari, ma anche i non esperti si ritroveranno davanti ad una storia d'amore di valenza universale, che difficilmente lascia indifferenti.

LA TRAMA

Dopo una vita di dolori subiti ed inflitti, Kenshin si prepara a fare i conti con il destino e le proprie colpe prima di morire: pacificato, prega per il perdono. Nel frattempo la bella Kaoru, provata a sua volta dalla vita di stenti e delusioni accanto a Kenshin, si reca ogni giorno al porto a scrutare l'orizzonte e a rievocare il passato e la nascita dell'amore tra lei e il ronin. Lui, tormentato fin da giovanissimo, ha lottato tutta la vita per riconquistare quell'innocenza persa troppo presto, quando si chiamava Shinta  e per circostanze fatali è diventato Kenshin l'assassino. Lei, con il suo amore incondizionato, è stata per lui l'unica oasi di pace di un'intera esistenza. Ora entrambi stanno per raggiungere finalmente la pace...

GLI AUTORI

Alla regia torviamo Kazuhiro Furuhashi, già al timone della serie TV e dei precedenti OAV di Kenshin, direttore dell'animazione per la serie Lamù e regista di Hunter X Hunter , e degli OAV di Fatal Fury.
La sceneggiatura è di Reiko Yoshida, autrice del capolavoro dello studio Ghibli Cat's Returns e di Gad Guard. La produzione è dello Studio Deen, diventato famoso per gli OAV e il primo film di Patlabor, nonché per la serie di Maison Ikkoku. La versione in DVD del film sarà editata da Shin Vision in un'edizione da collezione.


In anteprima Kenshin spadaccino errante: Capitolo finale si potrà trovare in edicola a settembre, distribuito da DeAgostini all'interno della collana Japan DVD Animation.