Shirobako, caos in Cina: film rimosso dai candidati allo Shanghai Festival per un tweet

Shirobako, caos in Cina: film rimosso dai candidati allo Shanghai Festival per un tweet
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il film animato di Shirobako ha debuttato lo scorso 29 febbraio, riscuotendo un discreto successo in oriente e ottenendo, a sorpresa, una candidatura al prestigioso Shanghai International Film Festival. Questo fino a quando, pochi minuti fa, la giuria ha deciso di rimuovere (forse sotto pressioni esterne) la candidatura, a causa di un tweet.

Secondo quanto riportato da Weibo infatti, pochi istanti dopo l'annuncio della candidatura alcuni cittadini avrebbero scritto in massa all'organizzazione, ricordandogli di un post pubblicato dall'autore Tsutomu Mizushima lo scorso maggio. Il tweet in questione, visibile in calce, riporta quanto segue: "Ultimamente sembra che i protestanti di Hong Kong siano cresciuti di numero. Supporto la democrazia. Siamo al vostro fianco".

Le proteste di Hong Kong hanno sollevato un vero e proprio polverone nell'ultimo anno, e a quanto pare alcuni cittadini non hanno gradito la presa di posizione del regista/sceneggiatore dell'anime. Al momento Mizushima non ha ancora pubblicato una risposta.

Vi ricordiamo che lo Shanghai International Film Festival è il più importante festival cinematografico dell'Asia orientale, ritenuto dalla FIAPF (Fédération internationale des associations des producteurs de films) alla pari degli altri festival di "Serie A", tra cui figurano quelli di Venezia, Berlino e Cannes. Purtroppo, Mizushima dovrà rinunciare alla possibilità di ottenere un Calice d'Oro, statuetta assegnata alle migliori pellicole annuali.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento! Noi intanto vi ricordiamo che i primi dieci minuti del film di Shirobako sono attualmente disponibili alla visione su YouTube, in maniera completamente gratuita.

FONTE: weibo
Quanto è interessante?
1