Sicuri sia un male che l'anime di Dragon Ball Super non abbia ancora una data d'uscita?

Sicuri sia un male che l'anime di Dragon Ball Super non abbia ancora una data d'uscita?
di

Proprio ieri abbiamo parlato dell'anime di Dragon Ball e del fatto sono passati 34 anni dall'uscita della prima puntata andata in onda nel lontano 1986. E mentre ne ripercorrevamo i successi, ci siamo soffermati sulla seconda stagione di Super.

Una stagione di cui ancora non si sa nulla, ma che i fan stanno aspettando con molta apprensione, domandandosi giorno dopo giorno quando ritornerà sul piccolo schermo a intrattenerci tutti. Se da un lato capiamo tale impazienza e frenesia, e la voglia di rivedere la storia di Goku e compagni traslarsi dalla pagina al video, dall'altro iniziamo a domandarci se invece non sia un bene che la seconda stagione ancora non abbia visto la luce.

La riflessione ci porta ad analizzare due punti in particolare che motivano il fatto che l'attesa, in fin dei conti, può solo giovare alla possibile e futura nuova stagione di Dragon Ball Super.

Il primo motivo risiede nel fatto che, mentre la serie principale è in pausa, ne sta andando in onda una non canonica, Dragon Ball Heroes, con l'intento principale di promuovere il videogioco omonimo. E anche se ammettiamo sia una serie, in fin dei conti, piena di fan service e di battaglie create ad hoc per attirare un pubblico che ha poche pretese, dall'altro lato abbiamo l'introduzione di tutta una serie di personaggi, ma anche di cattivi spumeggianti e soprattutto di versioni alternative di alcuni degli eroi più amati come Vegeta e Goku, che riescono, tutto sommato, a rendere l'anime piacevole. Dunque viene da chiederci se i ragazzi che lavorano alla serie principale non possano imparare, trarre e sfruttare qualcosa da ciò che Heroes sta mostrano.

Il secondo punto riguarda il manga. Attualmente la serie cartacea è nel pieno di una delle saghe, a detta della maggior parte degli appassionati, più bella degli ultimi tempi. Una saga che ricorda molto quelle di Dragon Ball Z, con un ritorno alle origini sia a livello di struttura dell'arco narrativo, sia dei collegamenti che la trama ha con il passato di Dragon Ball. Allora, forse, è meglio lasciare che l'arco di Moro si concluda nel manga, così da iniziare i lavori per l'anime con una consapevolezza maggiore e una visione più chiara e ampia dell'evolversi degli eventi.

Tu cosa ne pensi? Questo ritardo nell'uscita dell'anime di Dragon Ball Super è un bene oppure no?

Quanto è interessante?
4