La sigla di Boruto viene modificata per accogliere la new entry nell'anime

La sigla di Boruto viene modificata per accogliere la new entry nell'anime
di

Dopo una lunghissima attesa, i fan di Boruto potranno finalmente assistere a episodi non filler. Annunciato durante la Jump Festa, l'arco dei Banditi Mujina si è concentrato principalmente su trame originali che hanno ruotato intorno al Castello Hozuki e a elementi del gruppo di criminali che il manga non aveva mai mostrato.

Con l'episodio di settimana scorsa però si può dire conclusa questa fase, permettendo agli spettatori dell'anime di Boruto: Naruto Next Generations di entrare nella storia canonica dell'arco dei Banditi Mujina. Lo staff dello Studio Pierrot, dopo le prime anticipazioni che hanno confermato gli arrivi di Tento e Shojoji, introduce i fan a questa prossima fase modificando il video della sigla.

Come potete vedere in calce, nel nuovo episodio di Boruto: Naruto Next Generations è stato introdotto ufficialmente Shojoji, il capo dei Banditi dalla grossa stazza e con capelli verdi. Durante le scene preparate per la sigla, Boruto affronta proprio Shojoji in una sorta di anteprima dello scontro che sarà. Finora Shojoji non è apparso ufficialmente nell'anime anche se alcune scene mostrate nelle puntate precedenti lo hanno mostrato con primissimi piani sul ghigno. L'arco di Boruto promette scintille.

FONTE: cOMICBOOK
Quanto è interessante?
2