di

Bandai Namco ha iniziato nelle scorse ore a trasmettere un video che ci propone quelli che sono i primi nove minuti della settima pellicola di Space Battleship Yamato 2202, intitolata "Shinsei-hen" (Nova Chapter). In aggiunta a questa preziosa anticipazione è stato pubblicato anche un video riassuntivo dei precedenti sei film.

Per promuovere l'imminente arrivo nelle sale cinematografiche giapponesi del settimo lungometraggio di Space Battleship Yamato 2202, sottotitolato "Shinsei-hen" (Nova Chapter), Bandai Namco ha pubblicato sul suo canale Youtube ufficiale un video che contiene i primi nove minuti della pellicola. Si tratta senza dubbio di un assaggio davvero molto interessante per tutti gli appassionati, che avranno così modo di stabilire se vale la pena di vedere l'intero film in uscita il prossimo 1 marzo.

Questo non è però l'unico contributo che l'azienda giapponese ha offerto al pubblico di tutto il mondo, sul medesimo canale infatti è possibile reperire un altro filmato che riassume quelle che sono state le scene salienti dei primi sei lungometraggi di questo progetto legato a Space Battleship Yamato 2202. Entrambi questi video sono visionabili nella pagina che contiene questa notizia, come potete vedere voi stessi.

Il sesto film di Space Battleship Yamato 2202, il precedessore di quello di cui vi stiamo parlando, ha debuttato in suolo nipponico poche settimane fa, per la precisione il 2 novembre 2018, mentre in precedenza (il 5 ottobre scorso) aveva esordito in TV anche la serie ispirata al progetto.

Per quanto riguarda gli altri capitoli, il primo intitolato Kochi-hen (Starting Chapter) uscì a febbraio 2017; il secondo, Hasshin-hen (Departure Chapter) esordì a giugno 2017. Il terzo, Junai-hen (Pure Love Chapter) ha visto la luce a ottobre 2017; il quarto, Tenmei-hen (Karma Chapter) è invece di gennaio 2018; il quinto lungometraggio, Rengoku-hen (Purgatory Chapter) risale infine a maggio 2018.

La serie è un sequel di Space Battleship Yamato 2199, basata sull'originale Corazzata Yamato (il titolo italiano dell'opera) di Leiji Matsumoto.

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
3