Spiegato perché i Guerrieri Z erano poco presenti in Dragon Ball GT

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dragon Ball non ha mai ingannato i fan sulla sua priorità numero uno. Quando si tratta di personaggi, Goku è l'uomo in cima. Dragon Ball Z ha sottolineato quanto sia importante il Saiyan per Akira Toriyama e Dragon Ball GT ha continuato con il suo cast rifilato.

Quindi, se vi siete mai chiesti perché i Guerrieri Z siano stati sfoltiti in Dragon Ball GT, potete smettere di farlo. Il produttore dell'anime ha ora spiegato perché la sua squadra ha preso la difficile decisione. Grazie a Kazenshuu, un'intervista di Kozo Morishita è stata tradotta in inglese per la prima volta. L'executive è stato uno dei produttori che ha aiutato a supervisionare Dragon Ball GT, e durante la sua chiacchierata ha rivelato perché i Guerrieri Z non apparivano molto spesso:

"È perché Dragon Ball GT è stato creato per non trascinarsi dietro Dragon Ball Z. Suppongo sia anche perché eravamo troppo presi a creare nuovi nemici. Ricordo di aver lavorato duramente pensando a cosa avrebbero fatto i nemici e che tipo di persone malvagie sarebbero state. Ripensando alla serie, i personaggi nemici di Dragon Ball GT hanno alcune parti basate sui nemici di Dragon Ball e Dragon Ball Z."

Dragon Ball GT, per chi lo ricorda, è stato piuttosto irregolare con il tempo concesso ai Guerrieri Z. Tenshinhan è apparso solo per pochi minuti durante le saghe "Baby" e "Shadow Dragon". Lo stesso si può dire per Jiaozi e Yamcha. Di tutti i Guerrieri Z, Piccolo ha ottenuto il maggior tempo possibile sullo schermo, ma non per combattere. Durante la saga di "Baby", infatti, Piccolo muore per sempre sacrificandosi per salvare la Terra.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4