Spy x Family: come apparirebbe l'anime se fosse uscito negli anni '90?

Spy x Family: come apparirebbe l'anime se fosse uscito negli anni '90?
di

Spy x Family è tra i più apprezzati di questo periodo e sia il manga che l’adattamento animato stanno dominando le classifiche. Ma se la spy comedy di Tatsuya Endo fosse uscita negli anni Novanta, avrebbe avuto lo stesso successo? A questa domanda non esiste risposta certa, ma un’artista ha provato a immergere l’opera nei magnifici ’90.

Una fanart pubblicata dall’utente Twitter @hanavbra, conosciuto per questo tipo di lavori, ha immaginato come sarebbe stato l’anime di Spy x Family se fosse stato trasmesso nell’ultimo decennio del 1900. L’artista ha ricreato, in questo stile dal passato, quattro scene iconiche tratte dalle prime puntate mandate in onda. Prima di analizzare il risultato, vi lasciamo alla più recente polemica su Spy x Family.

Nella prima, vediamo la presentazione dei tre componenti della famiglia Forger, Loid, Anya e Yor, rispettivamente una spia, una telepate e una assassina. Nel secondo e terzo artwork, vediamo invece Yor nei panni della Thorn Princess e la prima uscita di famiglia dei Forger. Nell’ultima fanart, gli occhi di Anya brillano al solo immaginare una spia e un’assassina come papà e mamma.

Lo stile artistico degli anni ’90 è caratteristico e modifica drasticamente quello di Endo, specie per i volti. I personaggi hanno infatti contorni più spigolosi e spessi, e anche i riflessi sono contraddistinti da ombre e luci usate differentemente. In queste immagini, Spy x Family si avvicina particolarmente al tratto di Naoko Takeuchi di Sailor Moon.

FONTE: Kudasai
Quanto è interessante?
2