Spy x Family incontra Detective Conan: Anya risolve il suo primo caso come Conan Edogawa

Spy x Family incontra Detective Conan: Anya risolve il suo primo caso come Conan Edogawa
di

Da poco, il manga di Detective Conan è entrato in una lunga pausa. Lo spirito del leggendario shonen di Gosho Aoyama sembra però essersi trasferito in un'altra serie molto popolare. Con il suo ultimo capitolo, Spy x Family si è trasformato in Detective Conan! Anya è una detective con gli occhiali infallibile come Conan Edogawa?

In attesa che Spy x Family CODE: White arrivi anche in Italia, la spy comedy di Tatsuya Endo continua a divertire i lettori con le sue gag irriverenti e a emozionare con piccoli dettagli della storia. Spy x Family ha già firmato il primo meme del 2024 con una nuova Anya 'face'. La piccola telepate si è impegnata a scuola riuscendo a ottenere un'altra Stella, ma allo stesso tempo ha ricevuto una Tonitrus Bolt a causa dei suoi pessimi risultati in matematica.

Premio per questi 'traguardi' è una gita in montagna, che però a causa di una tempesta di neve costringe la famiglia Forger al pernotto in una baita. Qui, Loid, Yor e altri ospiti del rifugio sono vittime dell'attacco di un misterioso assassino. Questi, è il leggendario 'uomo nero' responsabile di ogni omicidio in Detective Conan. Fortunatamente, proprio come il 'collega' Conan Edogawa, Anya risolve questo caso! Per la struttura e le dinamiche della narrazione e per la raffigurazione del misterioso killer, il capitolo 94 di Spy x Family è una chiara parodia a un qualsiasi caso di Detective Conan. Il maestro Tatsuya Endo e Anya sono gli eredi del sensei Gosho Aoyama e di Shinichi Kudo?

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi