La storia di Dragon Ball è stata improvvisata? Secondo Akira Toriyama, sì

La storia di Dragon Ball è stata improvvisata? Secondo Akira Toriyama, sì
di

In questo excursus nel passato di Akira Toriyama, mitico autore di Dragon Ball, abbiamo imparato a conoscere la particolare personalità del sensei. Il suo bizzarro e imprevedibile carattere, infatti, è evidente proprio nel suo più grande capolavoro, con una storia che ha più volte sfiorato l'improvvisazione.

La folle routine di Toriyama durante la serializzazione del manga, tra giorni di pausa e ritardi accumulati, hanno caratterizzato la stesura di una delle opere più importanti del panorama culturale nipponico. Chissà, inoltre, che sia proprio il suo continuo rinviare il da farsi ad aver costretto TOEI Animation a tardare Dragon Ball Super 2.

L'eccentrica personalità dell'autore ha dunque notevolmente influenzato la sua opera al punto tale, nel capitolo 108 di Dragon Ball, da rivelare quanto segue:

"Potrei anche essere l'autore, eppure nemmeno io ho idea di quello che possa accadere la prossima settimana. Ed è grazie a questo che ogni settimana, scrivendo la storia, rimango estasiato, perché continuo a chiedermi come andranno le cose da quel punto in avanti."

Un aneddoto interessante in merito alla serializzazione del manga, nella fattispecie in merito al percorso creativo del sensei, caratterizzato da entusiasmo e altrettanta imprevedibilità narrativa. E voi, invece, cosa ne pensate dell'elemento "improvvisato" di Dragon Ball? Fatecelo sapere, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro qua sotto, ma non prima di aver scoperto qual è l'anime preferito di Akira Toriyama.

Quanto è interessante?
4