Studio Ghibli e Disney: un retroscena svela uno scontro tra le due compagnie

Studio Ghibli e Disney: un retroscena svela uno scontro tra le due compagnie
di

Lo Studio Ghibli è attivo ormai da decine di anni e nel corso della sua immensa produzione ha realizzato oltre una ventina di film. Anche in questo momento lo studio che fu fondato da Miyazaki e Takahata è al lavoro per portare la sua magia al pubblico.

Mentre è in produzione How do You Live, lo Studio Ghibli ha annunciato Earwig e la Strega, che arriverà a fine 2020. Ma in questi giorni non si è parlato solo di futuro, ma anche di passato grazie alle memorie di Steve Alpert, figura di spicco nello studio Ghibli e che per anni si è occupato della distribuzione internazionale dei film.

In pochi sanno che, nonostante la rivalità nel mondo dell'animazione, Studio Ghibli e Disney strinsero decadi fa una partnership. La compagnia di Topolino infatti comprò i diritti per distribuire i film dello studio negli Stati Uniti d'America e, alla firma del contratto, ci fu una clausola particolare: per nessun motivo i film dello Studio Ghibli dovevano venire modificati.

Tuttavia, Alpert ha rivelato che la Disney non mantenne la sua parte dell'accordo modificando la versione doppiata di Kiki - Consegne a Domicilio. Il film del 1998 vide infatti l'aggiunta di musiche e suoni oltre ad alcuni dialoghi che alterarono il film, andando contro la clausola. Alpert lo notificò a un dirigente della Disney che si disse all'oscuro della questione, col produttore americano di Kiki che ricevette poi "un genere di frustate verbali che farebbero piangere anche un uomo".

Sicuramente Disney ha imparato la lezione e ha fatto più attenzione ai lavori dello Studio Ghibli da quel momento in poi. Negli anni poi l'azienda di Miyazaki è diventata così grande e famosa da potersi permettere di aprire lo Studio Ghibli Park.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
5