Da Studio Ghibli a Dragon Ball: i candidati al premio alla carriera del Tokyo Anime Award

Da Studio Ghibli a Dragon Ball: i candidati al premio alla carriera del Tokyo Anime Award
di

Nonostante il 2020 abbia fatto registrare molti ritardi nelle produzioni di serie anime, a causa della pandemia che ha colpito anche l'industria dell'animazione, ma il Tokyo Anime Award Festival si terrà in ogni caso, e nella categoria riguardante i risultati ottenuti in carriera sono state scelte figure dello Studio Ghibli, e di serie molto note.

Come ogni anno infatti, ci sarà la sezione del festival dedicata a coloro che hanno in qualche modo portato innovazione e particolare talento nella resa di alcune opere. Stando a quanto confermato quest'anno ci saranno otto candidati in lizza per il premio alla carriera:

  • Toshi Suzuki - Produttore e co-fondatore di Studio Ghibli
  • Momoko Sakura - Creatrice di Chibi-Maruko chan
  • Yoshiyuki Tomino - Regista di Mobile Suit Gundam
  • Takao Koyama - Sceneggiatore di Dragon Ball Z
  • Toshitsugu Saida - Animatore di Goshu il violoncellista
  • Takeshi Seyama - Editor del film Akira
  • Kayo Ishu - Cantante
  • Michio Hazamaa - Attore di Legend of the Galactic Heroes

Si tratta di artisti che hanno collaborato alla creazione di opere giudicate imprescindibili nell'intera animazione orientale odierna, come Suzuki che ha contribuito alla realizzazione dei film di Hayao Miyazaki, prestando anche aiuto a Isao Takahata, altro co-fondatore dello Studio Ghibli, mentre Tomino ha creato la serie Mobile Suit Gundam più di 40 anni fa, un pilastro del genere mecha.

Voi cosa ne pensate? Siete d'accordo con i candidati a tale premio? Fatecelo sapere con un commento qui sotto. Ricordiamo che un fan ha notato un particolare inedito nel Castello Errante di Howl, e vi lasciamo all'incontro tra The Legend of Zelda e Princess Mononoke.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1