di

Fondato nel 1985 a Tokyo, lo Studio Ghibli ricopre oggi una posizione di rilievo nell’animazione giapponese. Nel corso di questi 37 anni le atmosfere oniriche e magiche dei loro film hanno conquistato milioni di spettatori, definendo un nuovo tipo di immaginario che presto i fan potranno vivere in prima persona nel fantastico Ghibli Park.

Prima la presentazione del logo del parco a tema, rivelata nell’estate del 2019, poi i primi progetti per la realizzazione delle diverse aree nei primi mesi del 2020, hanno alimentato un grande interesse per il Ghibli Park, progetto costato più di 100 milioni di euro, e finalmente il parco si è mostrato in una prima serie di immagini e nel video che trovate in cima alla notizia. I Grandi Magazzini Ghibli si presentano ricchi di riproduzioni e memorabili di oggetti visti nelle varie pellicole dello studio. Nelle sequenze mostrate si nota anche un teatro, Cinema Orion, dove verranno trasmessi dei cortometraggi originali, già proiettati al Ghibli Museum di Tokyo.

Il parco aprirà le porte al pubblico nel mese di novembre 2022, rendendo da subito visitabili le aree dedicate alla Collina delle Giovinezza, i Grandi Magazzini Ghibli e la Foresta Dondoko. A partire dalla seconda metà del 2023, invece, sarà possibile visitare il villaggio Mononoke, mentre la Valle della Strega aprirà le porte solo nel 2024.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2
Studio Ghibli: il parco a tema si mostra nelle prime immagini, è incredibile