Studio Ghibli: ecco i romanzi che hanno ispirato film e una serie TV

Studio Ghibli: ecco i romanzi che hanno ispirato film e una serie TV
di

Dal 1985 lo Studio Ghibli affascina gli appassionati di animazione con lungometraggi dedicati a tutti. Spostandosi tra mondi reali e fantastici, le storie preparate per decenni da Hayao Miyazaki e Isao Takahata sono arrivate su Netflix negli scorsi mesi. Alcuni di questi film hanno però una base ispirata a racconti più o meno noti.

Si parte con Principessa Mononoke, decimo film di Studio Ghibli se non consideriamo Nausicaa della Valle del Vento, e distribuito nel 1997. Il lungometraggio si basa su un romanzo dal titolo simile, Principesse e Mononoke, che raccoglie alcune storie di fantasmi ed esseri sovrannaturali dell'immaginario giapponese, scritta da Yakumo Koizumi.

Si passa poi a La Città Incantata del 2001, diretto da Hayao Miyazaki, e che si ispira liberamente a un altro romanzo fantastico: Il Meraviglioso Paese Oltre la Nebbia, di Sachiko Kashiwaba e pubblicato in Giappone e nel 1987. In seguito alla pubblicazione del film, il libro originale in Italia ha subito due ulteriori distribuzioni entrambe con un nuovo nome, ovvero La città incantata al di là delle nebbie e La città incantata.

Infine il terzo libro a cui si sono ispirati i lavori dello Studio Ghibli è Si Alza il Vento, film del 2013 e basato sull'omonimo manga scritto e disegnato da Hayao Miyazaki. Tuttavia il mangaka per il suo progetto si era ispirato al romanzo di Tatsuo Hori, Kaze Tachinu.

A questi tre si aggiungono però due serie animate che, pur non essendo state attivamente prodotte dallo Studio Ghibli, ne hanno subito una forte impronta. Stiamo parlando di Heidi e Conan, il ragazzo del futuro. Partiamo con Heidi: l'anime è uno dei più famosi in Italia e ancora oggi viene trasmesso di mattina sulle reti Mediaset. Nato nel 1974, quando lo Studio Ghibli era ben lontano dalla sua fondazione, fu diretto da Hayao Miyazaki e Isao Takahata ed è basato sull'omonimo romanzo di Johanna Spyri.

Conan, il ragazzo del futuro è invece stato prodotto nel 1978 e anche questo progetto ha visto la regia di Hayao Miyazaki, con l'aiuto del solito Isao Takahata. L'anime di 26 episodi fu basato sul romanzo The Incredible Tyde del 1970, scritto da Alexander Key. Anche se non con il nome dello Studio Ghibli, il duo Miyazaki-Takahata ha continuato a dare la sua forte impronta al panorama dell'animazione già dagli anni '70. Purtroppo, sono ormai occorsi due anni dalla morte di Takahata.

Quanto è interessante?
2