di

Il brand di Dragon Ball Heroes può contare su una pletora di personaggi (spesso) non canonici, ciononostante gli sviluppatori del videogioco di carte continuano a sfornare nuove fusioni e trasformazioni in grado di mandare in visibilio i fan della leggendaria opera nata dalle matite di Akira Toriyama.

Per esempio, nel trailer di Super Dragon Ball Heroes rilasciato in rete solo qualche giorno fa, abbiamo assistito alla trasformazione in Super Saiyan di terzo livello di Xeno Gohanks, la fusione fra Xeno Gohan e Xeno Trunks. Riproposto in chiosa all’articolo, il filmato vede infatti il Saiyan fronteggiare il mortale Dark Omega Shenron, ragion per cui Xeno Gohanks è costretto a sprigionare sin dal principio tutta la sua potenza.

Se la capigliatura del Saiyan è solitamente caratterizzata da due diversi colori, lo stadio di Super Saiyan 3 ci mostra invece un lunga e omogenea “carciofatura” dorata, che tuttavia conserva i due caratteristici ciuffetti frontali del ragazzo. Curiosamente, finora Gohanks e Xeno Gohanks non si erano mai trasformati in Super Saiyan, di conseguenza il SSJ3 del secondo rappresenta la prima vera trasformazione adoperata dalla fusione fra Gohan e Trunks.

Come i fan più attenti avranno di certo notato, nel filmato è comparso persino il personaggio chiamato Majin Ozotto: un demone che Toriyama disegnò nel lontano 1994, in occasione del lancio del videogioco intitolato Dragon Ball Z: V.R.V.S., purtroppo mai approdato in Occidente. Per qualche curiosa ragione, il personaggio è stato disegnato solo qualche giorno fa da Toyotaro (illustratore del manga di Dragon Ball Super), il quale ne aveva anticipato il ritorno attraverso un criptico messaggio che solo ora riusciamo a spiegarci.

Cosa ne pensate dei due personaggi? Vorreste che comparissero anche nell’anime promozionale di Super Dragon Ball Heroes?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
6

Sprigiona l'energia dei Saiyan con Dragon Ball FighterZ, il nuovo videogioco basato sulla serie di Akira Toriyama, in vendita su Amazon.it a prezzo scontato!