di

Dopo un lungo periodo d’assenza, Super Dragon Ball Heroes è tornato con il quarto episodio della Ultra God Mission. La battaglia tra i misteriosi Guerrieri in Nero al servizio della ex Kaioshin Suprema del Tempo Aios e i Guerrieri Z si rinnova. Questa volta è Goku a essere messo alla prova. Un Super Saiyan 3 sfida il suo Ultra Istinto.

Come nel terzo episodio di Super Dragon Ball Heroes: Ultra God Mission, anche in questa nuova puntata della serie anime non canonica si sfidano due Saiyan. Dopo Xeno Trunks e Mirai Gohan, a combattere per il destino dell’universo sono Goku e uno sfidante che finalmente rivela la sua identità misteriosa.

Sotto il cappuccio di uno dei Guerrieri in Nero si nascondeva Bardack, che immediatamente riconosce suo figlio Kakarot. Pur non intuendo che quello dinanzi a lui sia suo padre, Goku chiede a Jiren di farsi da parte e di lasciare a lui quella sfida tra Saiyan.

Il Bardack di Super Dragon Ball Heroes ha abbandonato il suo orgoglio per diventare uno dei devoti di Aios. Ottenuto il potere delle Sfere del Drago Oscure, Bardack può trasformarsi in Super Saiyan 3. Tuttavia, pur con questo straordinario potere a disposizione, nulla può contro Goku Ultra Istinto.

Dopo aver riconosciuto il valore di suo figlio, che da guerriero di basso rango è divenuto uno dei combattenti più forti dell’universo solamente attraverso il duro lavoro, Bardack si arrende. Goku è il vincitore della sfida contro suo padre.

Quanto è interessante?
1