Super Dragon Ball Heroes: Ultra God Mission, la cupa storia di uno dei Guerrieri in Nero

Super Dragon Ball Heroes: Ultra God Mission, la cupa storia di uno dei Guerrieri in Nero
di

Tra le storie più intense e toccanti di Dragon Ball Z, c'è quella di Mirai Trunks, venuto da un oscuro futuro per redarguire i Guerrieri Z sull'incombente minaccia degli Androidi. Super Dragon Ball Heroes rivisita questa parte, emozionando gli spettatori con il vissuto di un combattente del futuro.

Dopo mesi di assenza, Super Dragon Ball Heroes torna con il terzo episodio della Ultra God Mission. Qui, Xeno Trunks, furioso per i crimini di cui si sta macchiando l'ex Kaioshin Suprema del Tempo, incontra un amico che non vedeva da diverso tempo.

Mentre Aios continua a distruggere le linee temporali a suo piacimento, il Torneo Spazio-Tempo prosegue. Piccolo, Gohan, Goku e gli altri vengono spediti a combattere in altre dimensioni. Xeno Trunks, invece, continua il suo duello con uno dei Guerrieri in Nero al seguito della Kaioshin.

A un certo punto, l'enigmatico antagonista rivela la sua identità. Il Guerriero in Nero di Super Dragon Ball Heroes: Ultra God Mission è Xeno Mirai Gohan, ossia il Gohan del Futuro di un'altra linea temporale.

Nella storia di Mirai Trunks, Mirai Gohan si sacrificò per il bene del suo allievo affrontando da solo gli Androidi 17 e 18. Nella storia di Xeno Mirai Gohan, invece, il figlio di Goku assiste alla morte di Bulma e Trunks. Disperato per la sua debolezza, venne tratto in salvo da Aios, che gli offrì in dono il potere oscuro delle Dark Dragon Balls.

Nonostante al momento si sia trasformato solamente in Super Saiyan, Xeno Mirai Gohan, che esteticamente ci rimanda a Goku Black, possiede una forza combattiva pari al Super Saiyan God di Xeno Trunks.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0