Terremoto in Giappone di magnitudo 7.1: a Fukushima l'epicentro

Terremoto in Giappone di magnitudo 7.1: a Fukushima l'epicentro
INFORMAZIONI SCHEDA
di

11 marzo 2011, il grande terremoto del Tohoku conosciuto anche per il grosso maremoto scatenato successivamente che portò ai danni della centrale nucleare di Fukushima è ancora vivido nel ricordo di tutti. Il Giappone e il resto del mondo si strinsero intorno alle famiglie delle decine di migliaia di vittime.

A distanza di quasi 10 anni esatti, oggi 13 febbraio 2021 un altro sisma ha scosso la stessa area. Un terremoto di magnitudo 7.1 ha colpito il Giappone alle ore 23:08 locali, ore 15:08 italiane. L'epicentro è situato a 60 chilometri di profondità e si trova nella prefettura di Fukushima, la città già sconvolta un decennio fa da un evento simile. A dare l'annuncio è stata la JMA (Japan Meteorological Agency) che però non ha ravvisato la possibilità di un maremoto.

La scossa è stata avvertita in gran parte dell'arcipelago, arrivando anche alla capitale Tokyo. Al momento sono in corso ulteriori accertamenti e soccorsi per ristabilire la situazione, mentre il premier Yoshihide Suga aveva creato immediatamente una task force per reagire all'evento. Risultano esserci quattro feriti e quasi un milione di abitazioni senza corrente elettrica. Tuttavia la TEPCO, azienda che si occupa dell'infrastruttura elettrica, ha avvisato che non sembrano esserci anomalie nell'impianto nucleare di Fukushima Daiichi.

Sicuramente arriveranno i sostegni, oltre che del governo, anche di personalità che faranno riprendere la zona da quest'altro terremoto, come accaduto con l'aiuto a Kumamoto dell'autore di ONE PIECE.

Quanto è interessante?
7