Terrore Coronavirus, Tom King avverte i fan: "No alle strette di mano durante gli eventi"

Terrore Coronavirus, Tom King avverte i fan: 'No alle strette di mano durante gli eventi'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il celebre autore della serie di Batman Tom King, insieme all'artista Mitch Geralds e alle punte di diamante DC Evan "Doc" Shaner e Clay Mann, ha recentemente confermato che il "Meet & Greet" organizzato per Chicago Comic & Entertainment Expo 2020 subirà qualche modifica, in risposta all'ormai nota diffusione dell'epidemia di Coronavirus.

Lo scrittore sarà presente al C2E2 insieme al suo staff, in modo da poter presentare personalmente Batman/Catwoman, la nuova miniserie in arrivo nei prossimi mesi. A differenza di quanto anticipato durante il mese di gennaio però, le interazioni con i fan saranno molto limitate e non sarà permesso in alcun modo il contatto fisico.

L'artista Mitch Gerlads ha spiegato le ragioni di questa scelta su Twitter: "Un momento di attenzione. Viste le recenti news, penso di parlare a nome di tutti (ndr. Tom King, Doc Shaner e Clay Mann) quando dico che non sarà accettato nessun tipo di contatto con i fan durante l'evento. Nelle prossime settimane dovrò viaggiare per diversi Stati e prendere molti aerei, e sinceramente, sono terrorizzato". Tom King ha sottoscritto la dichiarazione del collega: "Penso che stringere la mano con i fan sia molto importante, anche solo per dire grazie. Tuttavia, visto quanto riportato dai notiziari, credo che per la salute di ambo le parti sia meglio limitare le nostre interazioni a cenni e gesti vari. Grazie per la comprensione".

I fan potranno dunque assistere al Vip Panel con tutti e quattro gli artisti, ma dovranno rinunciare a selfie e strette di mano.

E voi cosa ne pensate? Si tratta di una reazione esagerata? Fateci sapere il vostro punto di vista con un commento. Nel caso in cui foste fan del pipistrello poi, vi consigliamo di dare un'occhiata all'anteprima del nuovissimo Batman/Catwoman.

Quanto è interessante?
2