The God of High School: lo stile dei combattimento dei tre protagonisti, spiegato bene

The God of High School: lo stile dei combattimento dei tre protagonisti, spiegato bene
di

The God of High School sta spopolando in tutto il mondo e, al netto di un piccolo inciampo nell'episodio 4, sembra essere davvero destinato a giocarsi il titolo di miglior anime estivo con i colossi del settore, ovvero Re: Zero 2, Oregairu 3 e Sword Art Online: Alicization - War of Underworld Parte 2.

L'anime ha appena concluso il Torneo di Seul, ma molti fan non hanno ancora perfettamente compreso gli stili di combattimento utilizzati dai tre protagonisti durante la loro scalata. Come combattono dunque Jin Mori, Han Daewi e Yoo Mira? Scopriamolo insieme.

Jin Mori si affida ad una variante dell'arte marziale del Taekwondo, chiamata Taekwondo rinnovato. Esattamente come per la disciplina originale, questo stile di combattimento si basa principalmente su colpi veloci e fluidi, principalmente assestati con l'utilizzo dei calci. I colpi mirano principalmente a colpire i punti critici della cintura in su, e l'utilizzatore ne potenzia l'efficacia accumulando l'energia dalle rotazioni del proprio corpo. A differenza del Taekwondo classico, la versione di Mori integra colpi del Wushu (arti marziali cinesi) e tecniche della boxe, tra cui il classico Bob & Weave (schiva e colpisci). Nel mondo di The God of High School è ritenuta una delle disciplini più forti, anche se troppo limitata al corpo a corpo e estremamente faticosa.

Han Daewi utilizza il Full Contact Karate, una variante del Karate famosa in tutto il mondo. Le tecniche consistono principalmente in parate, pugni, calci e colpi effettuati con altre parti del corpo, mirate principalmente a torso e testa dell'avversario. Daewi utilizza delle combinazioni semplici, che risultano spesso sufficienti a mettere KO il proprio avversario a causa della sua spaventosa forza fisica. A tutto questo il secondo protagonista unisce la sua tecnica speciale: la Danza dei Quattro Dei. Questo attacco è composto da quattro combinazioni: Genbu, Suzaku, Byakko e Seiryu (normale o inverso), e infligge pesanti danni fisici all'avversario, che spesso perde i sensi prima dell'ultimo colpo.

Yoo Mira, infine, si affida allo Stile di spada "Luce della luna", o Moonlight Sword Style. L'arte della spada le viene insegnata dal nonno e comprende almeno 35 tecniche differenti, tutte in grado di mettere KO l'avversario in un solo colpo. Al contrario di quanto suggerisce il nome, lo stile di spada non necessita obbligatoriamente di un'arma per essere utilizzato, ma anzi si presta bene al combattimento corpo a corpo a mani nude. Lo stile si basa sugli assunti del Kendo ma, secondo quanto rivelato dalla stessa Mira, ha una storia decisamente più sanguinosa.

Naturalmente in The God of High School sono presenti decine di stili differenti, e con il passare del tempo scopriremo tutte le potenzialità nascoste dei tre sopracitati.

E voi cosa ne dite? Quale vi piace di più? Fatecelo sapere con un commento! Nel caso in cui foste interessati all'anime invece, vi consigliamo di dare un'occhiata alle nostre prime impressioni su The God of High School.

Quanto è interessante?
2