The Seven Deadly Sins 3, tante correzioni nell'edizione home video per il discusso anime

The Seven Deadly Sins 3, tante correzioni nell'edizione home video per il discusso anime
di

La terza stagione dell'adattamento anime del manga di Nakaba Suzuki, The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods, venne sommersa dalle polemiche a causa di un comparto tecnico non all'altezza delle aspettative con disegni frettolosi e mal realizzati che hanno fato il giro del web in tutto il mondo.

Fu l'episodio 12 di The Seven Deadly Sins 3 a dettar maggior scalpore, in particolar modo lo scontro tra Meliodas ed Escanor, una delle battaglie più attese tra i fan della saga. Le animazioni, in occasione di quella puntata, furono ben al di sotto della media e Studio DEEN dovette correre ai ripari scudandosi con i fan per la bassa qualità della produzione.

Il compito di sistemare le correzioni è toccata all'edizione home video dove la compagnia ha rilasciato una versione migliorata dell'anime con disegni più curati, la rimozione della censura e scene più esplicite. Ad ogni modo, potete dare un'occhiata alla tipologia di modifiche apportate dallo Studio DEEN grazie alla raccolta di un utente, allegata in calce alla notizia, che ha messo a confronto la nuova versione con quella andata in onda l'anno scorso.

E voi, invece, cosa ne pensate delle correzioni apportate grazie all'uscita dei cofanetti? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2