The Seven Deadly Sins capitolo 343: i protagonisti sono coinvolti nell'ultima battaglia

The Seven Deadly Sins capitolo 343: i protagonisti sono coinvolti nell'ultima battaglia
di

Annunciato da pochi giorni, The Seven Deadly Sins si concluderà col volume 41. Ciò vuol dire che i lettori stanno assistendo alle ultimissime battute del manga di Nakaba Suzuki, che dovrebbe concludersi, secondo le stime, intorno al capitolo 345. E non è un segreto che i peccati capitali stiano affrontando un nemico di recente comparsa.

Cath si è imposto come avversario finale e vuole mettere le mani sul potere del Caos, attualmente detenuto da Artù e la sua spada Excalibur. Dopo il finale del capitolo 341, i Seven Deadly Sins sono intervenuti per abbattere il nemico insieme al re di Camelot che nello scorso appuntamento aveva dichiarato di aver trovato un modo per sconfiggerlo.

Il capitolo 343 di The Seven Deadly Sins ruota tutto intorno a questa strategia di Artù: il re inizia a modificare il territorio circostante, avvisando Cath che sarebbe stato divorato. Facendo parlare il mostro mentre lo tiene bloccato in una grotta ricca di fauci svela le sue incoerenze, facendolo divorare dalle profondità della fossa da cui emerge una sorta di lingua.

Sembra infatti che Artù abbia modificato la zona circostante per divorare Cath e recuperare quindi il potere del caos che aveva ottenuto poco tempo prima divorando il braccio del re. Il nemico è stato messo al sicuro mentre Artù padroneggia il potere del caos ed Excalibur vibra di energia positiva: è giunta una nuova era per la Britannia? The Seven Deadly Sins tornerà la prossima settimana su Weekly Shonen Magazine.

Quanto è interessante?
1