The Seven Deadly Sins: un cosplay di Diane fa sentire la furia dei giganti

The Seven Deadly Sins: un cosplay di Diane fa sentire la furia dei giganti
di

I peccati capitali sono degli elementi importanti della Bibbia e di tutta la religione e tradizione cristiana. Il mangaka Nakaba Suzuki ha deciso di prendere questi peccati e introdurli in un mondo completamente diverso, ispirato invece al mondo arturiano, dando vita a The Seven Deadly Sins, che ha avuto una pubblicazione lunga e florida.

Lo conferma il fatto che ancora oggi, a diversi anni di distanza dalla conclusione avvenuta due anni fa su Weekly Shonen Magazine, circolano cosplay su Elizabeth Liones freschi freschi e di altri personaggi di The Seven Deadly Sins. Ovviamente non c'è soltanto la protagonista femminile che accompagna Meliodas al centro della scena: c'è spazio infatti per un altro dei sette peccati capitali.

La gigantessa Diane ha sempre sofferto la sua stazza, essendosi allontanata presto dal clan dei giganti. La guerriera troverà spazio in questo gruppo e verrà accettata come uno dei cavalieri magici più importanti del regno di Lionesse. Muatori ha creato un cosplay di una Diane dolce e sorridente ma col martello Gideon già pronto all'uso, quindi non fate commenti sulla sua stazza e non fatela arrabbiare in nessun modo, altrimenti sferrerà i suoi colpi che manipolano la terra senza pensarci due volte.

Il personaggio potrebbe anche tornare nell'anime di Four Knights of Apocalypse, sequel appena annunciato.

Quanto è interessante?
5