The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods, Studio Deen rimuove ufficialmente la censura!

The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods, Studio Deen rimuove ufficialmente la censura!
di

È passata più di una settimana dalla messa in onda della criticatissima premiere di The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods, valutata in maniera negativa soprattutto per via delle inspiegabili censure. Dopo qualche giorno di silenzio però Studio Deen ha deciso di riprendere in mano la situazione, facendo un coraggioso passo indietro.

Il secondo episodio della nuova stagione di Nanatsu no Taizai, andato in onda nella giornata di ieri, ha infatti confermato la parziale rimozione della censura durante una scena di combattimento, che ha visto scontrarsi King e due membri dei 10 Comandamenti. Come potete vedere in calce, il sangue che fuoriesce dalla bocca di King al termine della battaglia è stato ricolorato di rosso.

Attualmente si può parlare solo di rimozione parziale poiché non è stata ancora confermata la presa di posizione per quanto riguarda le ferite più gravi, censurate di nero nella premiere. I fan comunque si sono già detti felicissimi della presa di posizione dello studio, che ha cercato quindi di pareggiare i conti dopo la falsa partenza di settimana scorsa.

E voi cosa ne pensate? Siete contenti? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante! Nel caso in cui invece foste alla ricerca di qualche anticipazione sui prossimi episodi, vi ricordiamo che sono da poco disponibili titoli e sinossi dei primi cinque episodi di Wrath of the Gods.

Quanto è interessante?
3