di

Secondo Bleeding Cool la serie di The Walking Dead starebbe per concludersi questa settimana con il numero 193, e l'editore italiano conferma ulteriormente la questione con un comunicato ufficiale che annuncia l'uscita del volume finale anche in Italia.

Siamo difronte a un momento storico per il fumetto: il capolavoro di Robert Kirkman, iniziato più di 15 anni fa, ha avuto un'influenza e una portata tali da costruirsi una fanbase enorme in tutto il mondo.

The Walking Dead è nato come un'iterazione fumettistica e successivamente è stato adattato per trarne una serie televisiva che ne ha espanso la popolarità, e la decisione di porre fine alle vicende dei personaggi non può che far dispiacere. Tuttavia il ragionamento di Kirkman è sacrosanto: la qualità di un'opera viene prima della sua quantità e lunghezza, e se l'autore ha fatto questa scelta vuol dire che era la migliore possibile per questa serie.

L'editore italiano Saldapress si è espresso sulla questione, con il direttore editoriale Andrea Ciccarelli che ha rilasciato un comunicato ufficiale in cui annuncia anche l'uscita dell'ultimo volume italiano:

"Sebbene Skybound ci avesse dato la possibilità di leggere in anteprima il #193 di The Walking Dead” ha detto Andrea G. Ciccarelli, “le parole ‘THE END’ alla fine dell’albo mi hanno lasciato comunque a bocca aperta. Come immagino stia succedendo a chi, in queste ore, legge l’albo negli USA. Il primo pensiero è stato che è un finale perfetto che arriva alla fine di una bella, bellissima storia, piena di personaggi indimenticabili. E che conclude un romanzo a fumetti durato 16 anni, un lunghissimo periodo di tempo in cui The Walking Dead è stato capace di cambiare in tanti modi la vita di tante persone in tutto il mondo. Ed è bello pensare che tutto ciò sia stato reso possibile da una storia. Quindi il sentimento principale che provo adesso è quello di gratitudine – come lettore e come editore – verso Robert Kirkman che, questa storia l’ha creata e l’ha scritta. E verso tutti coloro che, negli anni, ci hanno lavorato per portarla mensilmente ai lettori. Tra questi, in primis, ovviamente Charlie Adlard e Tony Moore che l’hanno disegnata, insieme a Cliff Rathburn Stefano Gaudiano e Dave Stewart che hanno aggiunto toni di grigio, inchiostri e colori. E, in generale, verso Skybound, uno dei nostri principali partner editoriali che dal 2010 non ha mai smesso di affidarci grandissime storie da pubblicare qui in Italia. E come dice anche il finale di The Walking Dead – tranquilli, nessuno spoiler – sono le storie il centro di tutto. E, in questo, Robert e la squadra Skybound restano imbattibili”.

Il volume 32 sarà quindi l'ultimo ad uscire in Italia, arrivando peraltro in edizione brossurata. Ciò significa che il Compendium 4, molto atteso dai lettori e previsto per i primi mesi del 2020, sarà quello conclusivo dell'edizione in questione. Il Libro 16, inoltre, sarà l'ultimo dell'edizione cartonata.

Saldapress ha poi informato che l'edizione bimestrale si concluderà col numero 70, e che a fine luglio ne verrà lanciata una nuova che si comporrà di otto volumi da più di 500 pagine ciascuno. Una mossa intelligente per far approcciare i lettori che non conoscono questa serie.

The Walking Dead è stato recentemente vietato al prestito all'interno di un liceo americano, per saperne di più leggete il nostro articolo.

FONTE: Saldapress
Quanto è interessante?
1