The Walking Dead: insulti per un post su George Floyd, l'autore: "Aprite gli occhi"

The Walking Dead: insulti per un post su George Floyd, l'autore: 'Aprite gli occhi'
di

Robert Kirkman, celebre autore della serie The Walking Dead, ha recentemente preso posizione sui social a difesa del movimento Black Lives Matter, rivolgendosi in particolare alla fetta di pubblico che negli ultimi giorni ha aspramente criticato i post condivisi del profilo Twitter della serie televisiva.

In seguito all'omicidio di George Floyd infatti, la pagina ha deciso di condividere lo scorso 2 giugno la seguente dichiarazione: "Questa piattaforma viene normalmente utilizzata per discutere di fumetti, tv e intrattenimento. Ma restare in silenzio equivale ad essere colpevoli. BLACK LIVES MATTER. Ci schieriamo a supporto della comunità afroamericana e come gruppo ci sentiamo in dovere di criticare pesantemente gli episodi di razzismo avvenuti nelle ultime settimane [...] Domani aderiremo anche noi al Blackout Tuesday. Non chiudiamo gli occhi davanti a questi episodi di razzismo o diventeremo complici".

La pagina ha postato poche ore fa un secondo post, scrivendo: "Sembra che molti utenti abbiano deciso di smettere di seguirci dopo la nostra dichiarazione a supporto del movimento #BLM. Ci auguriamo che tutti quelli che abbiano deciso di rimanere sappiano riconoscere il problema, e che stiano vicino alla comunità afroamericana. Quella di The Walking Dead è una famiglia e siamo orgogliosi di rappresentare realtà diverse, se a qualcuno non è d'accordo e preferisce lasciarci, per noi è ok".

Robert Kirkman, autore della serie, ha quindi deciso di chiudere il discorso una volta per tutte: "Quella di The Walking Dead può essere considerata una famiglia solo se tutti i componenti si sentono ugualmente al sicuro. Cerchiamo di aprire gli occhi e riconoscere il problema, in modo da trasformare questo periodo d'odio in qualcosa di positivo e produttivo".

E voi cosa ne pensate? Siete d'accordo? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante! Nel caso in cui non l'aveste ancora fatto poi, vi consigliamo di leggere il nostro ultimo approfondimento su The Walking Dead, il fumetto made in USA più venduto del decennio.

Quanto è interessante?
3