Thor è costretto a dare l'addio a una sua arma iconica

Thor è costretto a dare l'addio a una sua arma iconica
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Donny Cates ha iniziato una nuova run per Thor, il Dio del Tuono dell'universo Marvel Comics. Il re di Asgard sta mutando significativamente nella storia ora in corso, e il numero 3 confeziona altri grandi cambiamenti come l'addio a un'arma storica.

Thor è diventato l'Araldo di Galactus e nel numero tre del fumetto che porta il suo nome si deve scontrare faccia a faccia con il suo ex alleato, Beta Ray Bill. Quest'ultimo non vuole ferire l'uomo con cui è particolarmente legato, ma la battaglia tra i due che si tiene nell'uscita in questione fa capire che sarà impossibile superare lo scontro senza perdite.

Mentre Galactus si arrabbia con Thor, deciso a non combattere Billy tanto da abbassare anche il proprio livello di potere, il dio del tuono lancia il martello Mjolnir tra le mani del guerriero korbinite. Thor chiede a Billy di lasciar andare l'arma prima che questa distrugga le sue braccia, ma l'ex alleato si rifiuta. Vedendo la determinazione dell'odierno avversario, Thor non può fare altro che prendere Stormbreaker e sferrare un colpo estremamente potente al martello.

Stormbreaker si distrugge ma l'impatto è talmente forte da far perdere i sensi a Bill. Thor si riprende il martello, rimasto illeso, e inizia a disfarsi del corpo del suo amico. Per fortuna di Beta Ray Bill, Lady Sif vegliava su di lui, ma è sempre più chiaro che ormai Thor non si farà scrupoli per fermare la distruzione. Il numero 3 del Thor di Donny Cates è già disponibile nelle fumetterie statunitensi.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1