Todd McFarlane annuncia un nuovo disegnatore per la serie di Spawn

Todd McFarlane annuncia un nuovo disegnatore per la serie di Spawn
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il presidente della casa editrice di fumetti Image Comics, Todd McFarlane, ha annunciato che presto i fan di una delle sue creature più personali, il personaggio di Spawn, potranno vedere all'opera un nuovo disegnatore, ovvero Philip Tan, famoso per il suo contributo sulla testata di Lanterna Verde della DC Comics.

Tramite un breve video condiviso sul suo account Instagram, che potete trovare in fondo alla pagina, infatti Todd McFarlane ha ammesso che dopo lo status quo raggiunto dal protagonista nel numero 300 della serie, che ci ha mostrato anche un nuovo splendido costume, Spawn subirà un cambiamento, almeno riguardo al modo in cui viene rappresentato.

"Il futuro è pieno di cose terribili, tutte scatenate da Al Simmon!Mentre emerge una nuova strana, minaccia, assistiamo alle origini del totalmente nuovo Ninja Spawn ", con queste parole si dà il via al nuovo arco narrativo, che partirà dal numero 306 e che vedrà, appunto, i disegni di Philip Tan.

In un'intervista fatta dai colleghi di Comicbook.com, Todd McFarlane si è dimostrato entusiasta del raggiungimento del volume 300, ammettendo tuttavia di non volersi fermare, almeno fino a quando non riuscirà a raddoppiare tale numero. Di seguito trovate alcune delle parole dette dall'autore:

"Sto già lavorando al numero 302. Una volta premuto invio dell'ultima pagina del 301, comincio immediatamente a lavorare al 302. E così via per i numeri successivi." continuando poi ha sottolineare che, finché si troverà nelle giuste condizioni di lavoro, sia mentali che fisiche, continuerà a dare vita alle avventure di Spawn, puntando al traguardo di 600 volumi pubblicati.

Ricordiamo che il numero 306 di Spawn uscirà il 18 marzo 2020, mentre è stato annunciato da poco anche il prossimo ritorno di Medieval Spawn

FONTE: Comicbook.com
Quanto è interessante?
2
Visualizza questo post su Instagram

#spawn #comics #imagecomics #art

Un post condiviso da Todd McFarlane (@toddmcfarlane) in data: