TOEI Animation, lo studio dietro a Dagon Ball Super spiega le origini dell'attacco hacker

TOEI Animation, lo studio dietro a Dagon Ball Super spiega le origini dell'attacco hacker
di

L'attacco hacker ai danni di TOEI Animation dello scorso marzo ha gravemente compromesso la schedule dei lavori di Dragon Ball Super: Super Hero nonché dell'anime ONE PIECE. La serie tv del capolavoro di Eiichiro Oda, infatti, è stata costretta ad una pausa forzata di un paio di settimane.

Anche il nuovo film di DB Super è stato posticipato per gli stessi motivi dal momento che lo staff ha dovuto aspettare che i reparti dedicati sistemassero i server per poter riprendere i lavori. Ma cos'è successo esattamente? A rivelarlo è proprio l'azienda stessa che ha pubblicato il resoconto dell'investigazione sull'attacco hacker.

Un dipendente della compagnia, dunque, avrebbe scaricato un software a scopi lavorativi da un sito di terze parti che, a sua volta, era stato hackerato per scaricare un ulteriore pacchetto software con lo scopo di agevolare l'attacco ransomware. Fu così che il 6 marzo TOEI poté confermare l'accesso non autorizzato al network da terze parti.

Gli esperti della sicurezza informatica, a cui è passato subito il caso, non hanno confermato attualmente alcuna fuga di informazioni di TOEI Animation o dei dipendenti dell'azienda. Ad ogni modo, lo studio ha promesso di rafforzare i propri sistemi nonché di istruire meglio i dipendenti onde evitare il ripetersi di questa situazione. E voi, invece, cosa ne pensate dell'accaduto? Fatecelo sapere, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro riservato qua sotto.

FONTE: toei
Quanto è interessante?
3